Caricamento mappa...

Villa a schiera Pioppa di Cesena

Vicinanze Pioppa di, Cesena,
FC, Italy
Trattativa Riservata Casa Bi/Trifamiliare
Immobili con giardino
  • 873
  • 0
  • 4
  • 3
  • 320 m2
Luisa - Tel. 347 0007225
Luisa - Tel. 347 0007225
Contatta Agente

Descrizione

Villa a schiera Pioppa di Cesena (vicinanze)

All’incrocio tra Pioppa, Montaletto e Pisignano. Porzione di Villa Bifamiliare con circa 2500mq di parco. L’immobile internamente può essere personalizzato a piacimento.

PIANO TERRA 81mq + 34mq di pergolato e 47mq di portico.

PIANO PRIMO 59mq + 40mq di terrazzo e 8 di soppalco.

GARAGE: 28mq

TOTALE MQ COM.LI 321,61.

SI VALUTANO PERMUTE PARZIALI

 

 

Breve storia della frazione cesenate

Il primo novecento

Nei primi anni del Novecento nell’abitato de La Pioppa, appartenente alla parrocchia di San Giorgio, apre al pubblico una piccola osteria, attigua al negozio di generi alimentari. Benché si trattasse di un luogo di incontro non politico, fu quello il locale requisito qualche anno più tardi dai fascisti e divenuto sede della locale casa del fascio. Il 29 aprile 1944 il territorio a nord di Cesena, compresa La Pioppa, ove era attiva la lotta clandestina di resistenza, subì il drammatico rastrellamento ad opera del feroce Battaglione repubblichino proveniente dalla Dalmazia.

La ricostruzione

Nel novembre 1944 iniziano le prime riunioni della cellula pioppese del PCI in una camera, con funzioni di circolo ricreativo e ufficio per il partito, messa a disposizione da Dino Magnani. Verso la fine del 1945, necessitando di più spazio, presero in affitto la vecchia osteria. Qui vennero organizzate numerose feste da ballo, (quella di inaugurazione, nel 1946, si svolse sulle note dell’orchestra di Secondo Casadei) e si partecipò attivamente alla campagna elettorale delle elezioni del 18 aprile 1948. Nel 1950, il 27 luglio, venne costituita la “Cooperativa Casa del Popolo di Pioppa” e il 20 novembre venne acquistato il terreno su cui venne edificata la sede sociale, costruita dai soci con lavoro volontario ed inaugurata nel 1951 in via Montaletto. Nel 1956 il circolo acquistò la prima televisione del paese, con gli abitanti che ne affollavano i locali per assistere la sera a trasmissioni come “Lascia o raddoppia?“.

L’ufficialità

È il 1961 quando apre l’alimentari Dell’Omo che (fino al 2009) svolge l’attività di tabaccheria, alimentari e posto telefonico pubblico. Nello stesso anno la Cooperativa Casa del Popolo acquista il terreno per l’edificazione della nuova sede, inaugurata nel 1964. L’11 aprile 1964 Pioppa è costituita parrocchia autonoma e dedicata a S. Benedetto abate, per ricordare le bonifiche effettuate nel medioevo dai monaci benedettini dell’Abbazia del Monte di Cesena. Nel 1967 la locale cellula del PCI ottiene l’autonomia da Calabrina e Villa Calabra: la nuova sezione viene intitolata a Palmiro Togliatti. Negli anni settanta, in uno spazio attiguo alla Casa del Popolo, viene realizzata una grande serra dove vengono allestite le feste de l’Unità e varie feste paesane fino al suo crollo, avvenuto nel 2012sotto il peso delle eccezionali nevicate che hanno colpito la zona.

Servizi

Box Auto
Valuta permuta in zona
Posto Auto
Trattativa Riservata
Balcone
Giardino

Informazioni aggiuntive

RIF. Immobile: G6772